TV WEB CORTI

I primi tempi mi vergognavo a dire che ero un regista e autore, non volevo che la gente pensasse che fossi superbo. Fu una mia amica, Cristina Rizzo, coreografa, che mi spinse a farlo.

In realtà Cristina non ha mai saputo niente del suo ruolo di rompighiaccio, accadde semplicemente che in più di una occasione, sentii dirle: " Sono una coreografa."  

Senza tentennamenti o imbarazzi, sicura, proud.

Allora cominciai anch'io: " Sono un regista, ho fatto poco o niente ma sono un regista!" e devo dire che dopo il mio coming out mi sentii molto meglio.

 

Da qualche parte ho letto che il dramma degli autori è stato quando, all'epoca, smisero di andare in tram e presero a muoversi in macchina. Uno che fa il mio mestiere, non deve mai perdere il contatto con la gente. Gli odori, i suoni, le voci, il sangue devono essere sinceri, ed arrivarti senza filtri, mai per interposta persona. Il virtuale e le sovrastrutture sono batteri da combattere.

 

© 2015 by STEFANO SILVESTRI

stefanosilvestriregista@gmail.com

sede a Firenze (FI) - Toscana - Italy

 

 

Si ringrazia per il materiale fotografico: Niccolò Vonci, Maurizio Mugnaini, Alessandro Palmieri, Monica Brini.

Proudly created with 

Monica Brini Designer

  • White Facebook Icon
  • White LinkedIn Icon
  • White Instagram Icon